Funzione CERCA VERT di Excel e indice colonna automatico

Ho introdotto la funzione CERCA VERT di Excel qualche mese fa con questo esempio applicato. Insieme a CERCA, CERCA ORIZZ e CERCA.X (ancora in beta), appartiene a un gruppo di funzioni sviluppate per cercare valori su tabelle (matrici) per corrispondenza di riga o colonna.

Si presta per operazioni di estrazioni e confronto dati tra origini diverse: ad esempio per unire dati provenienti da diversi gestionali e analizzarli insieme.
A volte i campi da riunire in una nuova tabella potrebbero essere una decina oppure svariate centinaia… come risolvere allora in breve senza riproporre centinaia di formule con la funzione CERCA VERT?

Scarica tutto l’esempio in formato excel.

Come unire i dati di due gestionali…

C’è un solo tipo di file che può rimettere insieme i dati che hai acquisito da due diverse applicazioni gestionali (desktop o cloud che siano). Un file di testo con un separatore convenzionale (virgola, punto e virgola, tabulatore, etc.) al secolo file CSV.
Se il tuo gestionale non è dell’età della pietra, è molto facile che ogni vista del tuo applicativo sia esportabile nella sua più comune e diffusa versione: un file XLS o XLSX.

Ti semplifico il problema con due tabelle di riferimento molto semplici. Nella prima abbiamo un magazzino semplificato (lo stesso utilizzato nei primi esempi sugli elenchi dati), nella seconda tabella, invece una sua possibile evoluzione.
Stiamo integrando un nuovo applicativo per la gestione di un sito ecommerce: per questo motivo dobbiamo completare in modo automatico la nuova tabella prodotti con alcuni dati della tabella di origine (es. Data Acquisto, Categoria, Qtà e Prezzo Unitario).

Matrice per la funzione CERCA VERT di Excel (tabella di origine)
Matrice per la funzione CERCA VERT di Excel (tabella di origine)
Riferimenti e destinazioni della funzione CERCA VERT di Excel (nuova tabella prodotti)
Riferimenti e destinazioni della funzione CERCA VERT di Excel (nuova tabella prodotti)

Come unire due tabelle con la funzione CERCA VERT di Excel

L’unica condizione essenziale per unire due tabelle è che abbiano almeno un dato in comune e che sia un riferimento univoco. In questo caso di studio sarà il codice articolo la chiave per l’unione delle due tabelle.

Assegnando un nome comune (vedi come assegnare un nome a un intervallo) alla matrice della tabella d’origine (DatiA), possiamo applicare così la funzione CERCA.VERT per estrarre i dati contenuti solo nella colonna Data Acquisto:

Esempio CERCA.VERT con indice fisso
Esempio CERCA.VERT con indice fisso

Il riferimento misto su $A2 permette di mantenere ferma la colonna di Codice Articolo e consentirebbe di utilizzare la stessa formula anche per i dati delle colonne successive (Categoria, Qtà e Prezzo Unitario). Utilizzo il condizionale perché, nella formula qui sopra, l’argomento indice è indicato come costante…

L’indice deve corrispondere al numero della colonna della matrice di origine, a partire dalla colonna dove si colloca il valore di riferimento (es. Codice Articolo).
Per rendere automatico questo conteggio, sarà sufficiente annidare su questo argomento una funzione di CONTA.VALORI.

Esempio CERCA.VERT con indice automatico
Esempio CERCA.VERT con indice automatico

Attenzione a impostare correttamente riferimenti assoluti ($A$1) e riferimenti misti (C$1) per rendere automatico il conteggio fino all’ultima colonna.
In questo modo sarà possibile completare l’unione delle due origini dati in sole due mosse.

Risultato dell'unione di due tabelle
Risultato dell’unione di due tabelle

Utilizzando la funzione CERCA VERT di Excel in questo modo, sarà possibile unire insieme, in una nuova tabella, fonti di dati provenienti da diversi applicativi di gestione: per analizzarli nel loro complesso o per ricaricarli su una nuova applicazione.

Scarica tutto l’esempio in formato excel.

Aspetto i tuoi feedback e buon lavoro!

3.038 views

Autore: Marco Angelucci ©2020

Docente e consulente su applicativi web e di office automation.

Più di 20 anni di esperienza nella realizzazione di siti web e di applicativi per la gestione dei dati (Web-based e VBA).
Specialista in ambito UX (User Experience), SEO (Search Engine Optimization) e nella produzione di contenuti digitali per diversi ambiti commerciali e industriali.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *