Come assegnare un nome a un intervallo di celle Excel

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Follow by Email
RSS

Perché assegnare un nome

Gli intervalli di celle possono contenere migliaia, se non centinaia di migliaia di righe…

Assegnare un nome fisso a questi intervalli ti permette di risparmiare tempo ed evitare inutili ripetizioni.

I nomi sono riferimenti assoluti per un’intera cartella di lavoro: infatti contengono sia l’intervallo di celle (con il dollaro su riga e colonna), sia il riferimento del foglio di lavoro a cui appartengono.

Per creare un nome è sufficiente selezionare l’intervallo, digitare il nome nella casella nome e poi premere il tasto INVIO.

Assegnare nome intervallo celle
Assegnare nome intervallo celle

I vantaggi di un nome

L’assegnazione di un nome a un intervallo di celle ha due vantaggi.

Dopo aver assegnato il nome puoi recuperare la selezione dello stesso intervallo dal menù a tendina che si trova nella casella nome.

Inoltre, e questo è il vantaggio principale, puoi utilizzare il nome creato direttamente all’interno di una formula, in sostituzione del classico intervallo di celle => es. MEDIA(nome).

Nonostante sia immediata l’assegnazione, non è altrettanto facile la modifica oppure l’eliminazione di un nome per un intervallo di celle.

Per modificare l’intervallo devi spostarti sulla scheda Formule e selezionare il comando Gestione Nomi.

Qui puoi trovare l’elenco di tutti i nomi assegnati, controllare gli intervalli a cui fanno riferimento, modificare il nome, il foglio e le celle correlate oppure eliminarlo.

Modificare / Eliminare nome intervallo celle
Modificare / Eliminare nome intervallo

L’intervallo si aggiorna automaticamente se aggiungi nuove righe oppure nuove colonne prima dell’ultima riga/colonna dello stesso gruppo di celle.

Questo vale anche per tutte le formule con riferimenti a intervalli non definiti con un nome.

Ti consiglio di estendere sempre qualsiasi intervallo di somma, media, matrice, etc. all’ultima riga e/o colonna vuota per evitare di dover poi modificare le formule a cui si riferiscono.

N.B. Non è possibile introdurre spazi vuoti nei nomi e non è possibile ripetere due volte lo stesso nome. È possibile, invece, assegnare nomi anche a intervalli non adiacenti di celle.

Per una guida completa sull’utilizzo dei nomi puoi seguire le linee guida del supporto di Microsoft Excel.

760 views
Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Follow by Email
RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *