Funzione SE: come utilizzare la logica per risolvere problemi

Facebook
Twitter
LinkedIn
Google+
https://www.sos-excel.it/funzione-se/
Pinterest
Follow by Email
RSS

Vero o Falso?

La funzione logica SE può essere utilizzata in moltissimi contesti. Ogni volta che vuoi legare un risultato a una condizione (VERO o FALSO) puoi risolvere il tuo problema con questa funzione.

Infatti, se devi preparare un’offerta commerciale dinamica, questo strumento di Excel ti permette di variare automaticamente la proposta.

Supponiamo, per esempio, che il tuo prezzo finale sia subordinato alla quantità acquistata: ovvero devi applicare uno sconto se l’acquisto supera una soglia minima.

Esempio di Funzione SE

Ecco lo schema da risolvere: vogliamo calcolare uno sconto del 5% sull’ordine di ogni articolo se la quantità acquistata supera la soglia minima di 4 unità.

Esempio Funzione SE - Schema
Esempio Funzione SE – Schema

Su ogni articolo è già stato calcolato il prezzo totale, se non ricordi lo abbiamo fatto in uno dei primi articoli di questo blog (Che cos’è Excel).

Per completare il passo successivo, invece, abbiamo bisogno di una formula con una espressione logica. Dobbiamo mettere in relazione la quantità del singolo articolo con la soglia minima prevista nella cella D7.

La funzione SE prevede tre argomenti.

  • Test => espressione logica (o di confronto) tra due valori
  • Se_vero => valore restituito se l’espressione dà come risultato VERO
  • Se_falso => valore restituito se l’espressione dà come risultato FALSO

La finestra di dialogo di Excel riassume in questo modo i tre componenti. Attenzione però alla didascalia del test… non è un’espressione qualsiasi, ma – ovviamente – un’espressione logica.

Operatori di confronto

Per espressione logica si intende una operazione di confronto tra due valori (es. A e B) e con uno dei seguenti operatori:

  • A = (uguale a) B
  • A <> (diverso da) B
  • A > (maggiore di) B
  • A >= (maggiore o uguale a) B
  • A < (minore di) B
  • A <= (minore o uguale a) B

Nel nostro caso specifico l’espressione di test deve rappresentare questa condizione: ovvero che il valore della cella B2 sia maggiore o uguale al valore della cella D7.

Se la condizione è vera, calcoliamo lo sconto. Altrimenti (se è falsa) riportiamo il valore senza sconto.

Scorciatoie logiche

Meglio utilizzare un paio di riferimenti misti (D$7 e D$8), per evitare di ripetere inutilmente la stessa operazione su tutta la colonna. E soprattutto mantenere variabile sia la quantità minima che lo sconto da applicare.

Ecco quindi la formula definitiva per ottenere il risultato atteso.

Come puoi vedere, il test contiene l’espressione logica [B2>=D$7].
Il secondo argomento descrive la formula da applicare se il suo risultato è VERO [D2*(1-D$8)]. Mentre la terza e ultima parte riporta il valore da restituire quando il risultato è FALSO [D2].

Esempio Funzione SE - Formula
Esempio Funzione SE – Formula

Per ogni elemento di contorno dell’offerta ti rimando a questo articolo sul layout di pagina e ai prossimi che verranno. Per quanto riguarda invece l’efficacia e l’aspetto non formale della tua offerta, ti consiglio questo utile approfondimento.

117 views
Facebook
Twitter
LinkedIn
Google+
https://www.sos-excel.it/funzione-se/
Pinterest
Follow by Email
RSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *